overcast, rain
Su 16.6.
8/11°
overcast
Mo 17.6.
6/12°
overcast, rain
Tu 18.6.
4/11°

Břevnov, Bílá Hora e Šárka

Ad Ovest e Nord Ovest del Castello di Praga si estendeva la zona boscosa, successivamente in parte agricola, che gli apparteneva. Ad Ovest di Hradčany, primo ad essere insediato, fu Břevnov. Il vescovo Sant’Adalberto (sv. Vojtěch) vi fondò, nel 993, il più antico monastero benedettino maschile di Boemia. Delle costruzioni originarie si è conservata la suggestiva cripta romanica dell’undicesimo secolo, ma la maggior parte degli edifici del monastero fu ricostruita in stile barocco all’inizio del Settecento. La Chiesa monasteriale di Santa Margherita (sv. Markéty), ed anche il complesso monasteriale hanno conservato molti tesori dell’arte barocca.

Ad Ovest di Břevnov si è conservata una parte della riserva di caccia. La Riserva Stella (Odora Hvězda) fu fondata da Ferdinando I (1534) e fino ai primi dell’Ottocento vi si allevavano animali selvatici; successivamente la riserva fu trasformata in un parco. Il nome della riserva influenzò l’aspetto della Villa estiva Stella (Letohrádek Hvězda) manierista, edificata sulla superficie di una stella a sei punte, su progetto di Ferdinando del Tirolo, nel 1555.

Non lontano dalla Stella troviamo la Montagna bianca (Bílá hora), simbolo della tragedia per la maggior parte dei cechi. Il Tumulo ricorda il luogo, dove si scontrò, il giorno 8 Novembre 1620, il ben pagato esercito imperiale di mercenari della Lega santa con il mal pagato esercito di mercenari dei protestanti cechi. Confusione, caos e fuga vergognosa. Con queste parole possiamo caratterizzare il comportamento dell’esercito protestante. Per i successivi 300 anni, la Boemia divenne una provincia asburgica. Il fiore della società lasciò il paese, sparì quasi tutta la nobiltà boema, la più ricca parte dei borghesi e la maggior parte degli intellettuali, tra i quali il famoso J. A. Komenský, ”insegnante delle nazioni”. Il 90 % degli abitanti di Boemia furono protestanti; chi si rifiutò di diventare cattolico, doveva lasciare il paese e la sua proprietà fu confiscata. Alla fine della guerra dei Trent’anni, il Regno di Boemia rimase con circa la metà degli abitanti. Per i cattolici cechi, la Montagna bianca divenne luogo di pellegrinaggio. La Cattedrale di Santa Maria (P. Marie), edificata all’inizio del Settecento, è decorata con ricchi affreschi di K. D. Asam e V.V. Reiner.