overcast, rain
We 20.3.
8/11°
overcast
Th 21.3.
6/12°
overcast, rain
Fr 22.3.
4/11°

PRAGA

"... Vedo una grande città, la cui gloria tocca le stelle... Lì, in quei boschi attorno al fiume Moldava (Vltava) troverete un uomo, che scolpisce la soglia della propria casa, atto quest’ultimo che diede nome Praga a questa città..." (práh significa soglia, da qui Praha).

,  Libor Sváček, archiv Vydavatelství MCU s.r.o.

In questo modo le leggende descrivono le parole profetiche pronunciate dalla leggendaria principessa Libuše, che avrebbe fondato e dato nome alla nostra capitale. Tutti i cechi conoscono questa leggenda grazie a Cosma, che la iscrisse, all’inizio del dodicesimo secolo nella sua cronaca. La sua divulgazione generale è, però, attribuibile all’opera lirica di Bedřich Smetana. La principessa Libuše avrebbe pronunciato la sua profezia da Vyšehrad, la più antica leggendaria sede dei principi locali. Come moglie del leggendario Přemysl Oráč, essa diventò la fondatrice della stirpe dei Přemyslidi, che dominava la Boemia per più di cinque cento anni. A dispetto di Cosma e Bedřich Smetana, la realtà sarebbe assai diversa. La storia dello stato boemo e la storia di Praga sono in ogni caso inseparabili.


"PRAGA CAPUT REI PUBLICAE"

,  Libor Sváček, archiv Vydavatelství MCU s.r.o.

Praga, la capitale della Repubblica ceca, si estende lungo il fiume Moldava (Vltava), al centro del Bacino boemo (Česká kotlina). Oggi è abitata da circa 1,2 milioni di persone, che rappresentano il 12% degli abitanti del nostro paese. Grazie alla densità della popolazione, essa è la più grande città della Repubblica ceca. Per la ricchezza e bellezza dei monumenti storici, il centro storico di Praga fu, nell’anno 1992, iscritto nell’elenco dei monumenti storici protetti UNESCO. A buon diritto, Praga è spesso detta la città più bella d’Europa. Parigi e Roma ci perdonino.


"PRAGA MATER URBIUM"

,  Libor Sváček, archiv Vydavatelství MCU s.r.o.

Praga è un organismo peculiare. Non ci sorprende se la facciata barocca di una casa nasconde le murature gotiche ed il sotterraneo romanico. L’antica Praga è una città medievale con il mantello barocco, abbellita con l’arte moderna come con gioielli. Il suo centro storico (Castello di Praga, Hradčany, Città Piccola, Città Vecchia, Città Nuova, Vyšehrad) è collegato alla città interna, i cui quartieri furono edificati nei luoghi degli antichi sobborghi, che dal Settecento e Ottocento venivano uniti alle città praghesi (per esempio Karlín, Smíchov, Holešovice, Vinohrady, Vršovice, Žižkov). A queste ultime si collega la città esterna, oggi piena di quartieri residenziali, centri commerciali, ville familiari, boschi e giardini, ma anche di complessi industriali (per esempio Jižní Město, Jihozápadní Město, Bohnice, Prosek).


Praga non è un museo a cielo aperto per i turisti, o uno sfondo pittoresco, ma un luogo bellissimo dove vivere, dove sono collegate tra loro la storia e la contemporaneità, la natura e il movimento e l‘animazione della città. La sua bellezza nobile ed incantevole è un patrimonio di tutta l’umanità, non solo per le singole opere preziose ma anche in tutta la sua completezza, nell‘armonia dei contrasti, nella penetrazione delle tracce del passato e delle performance dell‘epoca contemporanea.